18 novembre 2011

Dall’altra parte dello specchio


Mi guarderai, cercando nei miei occhi una risposta che non c’è, e io ti fisserò sorridendo.
Poi andrai via di nuovo, come sempre, ti perderai nella folla, in mezzo a mille ombre anonime che, pur credendo di conoscersi, a stento si degnano di un saluto.
In mezzo a loro ti senti forte, ti senti qualcuno. Ti senti invincibile.
Ma non ti basta e, allora, ritorni sempre qui da me, a scrutarmi da capo a piedi, mentre ragioni su cosa potrebbe farti sentire migliore, su come raggiungere quel gradino più alto dove, di questo passo, non arriverai mai.
Mi vedi illuminato su una passerella immaginaria, mentre freddo, vuoto e spento, rifletto te che mi osservi dall’altra parte dello specchio.
Il vetro che ci separa non dimostra niente, se non quanto banali e superficiali si è a volte, costantemente in balia delle mode e del momento, dei tempi che cambiano e che non rimangono mai uguali.
E prima o poi te ne accorgerai anche tu, quando riuscirai a cogliere l’evanescenza del mio sorriso, quando, improvvisamente, fermandoti, ti ritroverai a flettere il collo dallo stesso lato su cui io poggio la testa, rimanendo immobile, quasi pietrificato. Forse allora realmente capirai...
Io sono solo uno stupido manichino che non ha carattere, né nome, né casa, se non questa vetrina accesa giorno e notte, notte e giorno.
Ma tu non sei tanto migliore di me.
Tu che credi di poter comprare quello che vorresti essere, dimenticando che con il denaro acquisti solo gli abiti che indossi, non un senso alla patetica finzione che stai vivendo.
Tu sei solo uno stupido manichino.

10 commenti:

Artemisia1984 ha detto...

wow, grande pezzo Marcello

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Pezzo che decisamente non fa sconti, interessante!

♥Celyne Glam♥ ha detto...

bello il tuo blog, interessante,curato.
passa da me,lascia un commento:***

WWW.PSICOLOGICAMENTEINRETE.BLOGSPOT.COM

Giulia ha detto...

mi piace un sacco il tuo stile Marcello!!! complimenti davvero...

Sibilla ha detto...

Bellissimo pezzo! complimenti! siete tornati!
Sono molto contenta!
A presto...Sibilla

L'apprendista ha detto...

Pensavo che tu fossi sparito... sono contenta di rileggerti brillante come sempre. Questa estate a Roma ho cercato il tuo libro e non ho potuto trobarlo da nessuna parte. Lo troberò a Verona in dicembre? Un abbraccio.

S A ® A ha detto...

Ho fatto un salto tra le tue righe, in punta di piedi.. senza chiedere permesso :)

Un caro saluto, Sara!

Roscio ha detto...

Non si riuscirà mai a comprare quel che si vorrebbe essere se non a un prezzo, che per un verso o l'altro, è sempre troppo alto da pagare. Quindi, più o meno, diventiamo, in ogni caso, dei manichini vestiti solo dall'insoddisfazione.

Marcello Affuso ha detto...

Cara apprendista, puoi acquistare il nostro libro su prenotazione in libreria, oppure online, perchè molte volte i librai sono scorretti e non fanno arrivare al loro negozio libri di case editrici minori.

Baol ha detto...

A volte mi sento tanto un manichino anche io...

Posta un commento