14 luglio 2011

Fuochi d’artificio

Orfani dello stesso sole ascoltavamo, disillusi, la melodia del silenzio. La luce opaca dei lampioni illuminava i nostri visi che al solito incrocio, come dopo ogni serata trascorsa insieme, si sono separati. Ma quella volta era diverso, quella volta per sempre. Non ho altre immagini di te se non sfocati ricordi consumati dal tempo. Oggi ci allontanano distanze abissali e nuove consapevolezze si fanno largo, confondendosi con quelle idee radicate nella memoria. Oggi tutto è cambiato, è giorno di festa. Alzo lo sguardo e, sorpreso, ti ritrovo in quei colori. Fuochi d’artificio, questo sei stata per me. Fuochi d’artificio che hanno saputo rubare l’attenzione solo quando erano ormai esplosi, ma che poi, dopo tanto rumore, non hanno lasciato alcuna traccia nel cielo.

30 commenti:

L'apprendista ha detto...

Bello questo paragone, anche se triste... Ci sono e ci sarano tanti amori e disamori sotto i fuochi... Nel mio paese i fuochi d'artificio riempono le serate estive, invece non ne abbiamo la notte di capo d'anno. Un saluto.

Lina-solopoesie ha detto...

CIAO..Marcello .
Ricordi.. dolorosi.. ma ricordi .Hai vissuto una bella storia dìamore . Con lei hai vissuto la parte migliore di te... solo "in" amore si è realmente noi stessi, tutto il resto della vita è un adattarci alle situazioni, il lavoro, i doveri famigliari, il divertimento...quando amiamo siamo realmente ciò che dovremmo essere tutti i giorni."meglio aver amato e poi aver perso che non aver amato mai"Ricordalo sempre .CIAO E BUONA SERATA LINA

M. ha detto...

bellissime parole, tristi, ma bellissime. anche se sono passati, cerca di ricordare sempre quello che ti hanno trasmesso questi fuochi, gioia, felicità.. ricorda solo le cose belle, sorridi e vai avanti. :)
M.

Carrie ha detto...

Ogni amore ha il suo momento di gloria ed e' un peccato dover pensare che i fuochi d'artificio esplodano solo alla fine di una storia,quando invece sarebbe stupendo guardarli insieme al proprio amore. Parole tristi,come hanno già detto altri,e' vero ma e' giusto che sia così quando nel cuore ti resta solo la scia di fumo che ha accompagnato quei fuochi.

alpexex ha detto...

nel cielo forse no, ma a quanto pare da qualche altra parte una traccia c'e'.

Giusy ha detto...

Se quei fuochi non ti avessere abbagliato, anche se solo per un attimo, ora non guarderesti il mondo con questi occhi. Un amore doloroso è un'importante scuola di vita e la sua traccia è ben evidente, ha dato forma alla persona che sei adesso. Sei cresciuto, sei cambiato, sei diventato un uomo quando hai capito che "era solo polvere, qualcuno di cui poter fare a meno".

Marianna ha detto...

inanzi tutto ti ringrazio del tuo gradito passaggio; nel leggere questo post sono tornata dietro con il tempo quando per me tutto era un fuoco di artificio perchè li guardavo assieme ad una persona cara in Sicilia , nella nostra splendida SICILIA ....MA POI.....
GRAZIE PER IL TUO POST E GRAIE PER IL PASSAGGIO.

Laura ha detto...

bellissimo pezzo.

Joe Black ha detto...

Marcello, credo ke la traccia l'abbiano in ogni caso lasciata nel cuore!!!!! Ogni storia è una bellezza d'amore anke se poi "muore". Non posso ke continuare a complimentarmi con te per il tuo modo di scrivere, veramente OK!!!!!
Un salutone
Elisena

A.C ha detto...

Molto banale

Marcello Affuso ha detto...

Le critiche distruttive possono essere le più costruttive a patto che se ne esplichi il motivo :-)
A tutti gli altri un grazie di cuore.

Marco Michele ha detto...

la scrittura è sovente specchio dell'anima di una persona...
complimenti per i tuoi pezzi ed in bocca al lupo per la ricerca delle tracce che cerchi ;)
buon weekend e a presto,
marco

A.C ha detto...

hai ragione, ti cito le banalistà(in quanto riproponimenti di vecchie figure retoriche già usate) "melodia del silenzioLa luce opaca dei lampioni si sono separatiMa quella volta era diversosfocati ricordi consumati dal tempodistanze abissali e nuove consapevolezzeOggi tutto è cambiato, è giorno di festarubare l’attenzioneopo tanto rumore, non hanno lasciato alcuna traccia nel cielo." sono figure retoriche abusate, credo la nostra generazione debba aspirare all'orinalità unica strada di grandezza, altrimenti diventiamo sfocate copie. spero di essere stato esaustivo

Eva Q. ha detto...

Tutto quello che viviamo lascia un segno del suo passaggio...ricordi belli e brutti,tristi o allegri si susseguono per dare impronta a quello che siamo oggi.
Quindi anche se questo amore sembra non averti lasciato nulla,ti ha insegnato che quella non era la persona giusta per condividere un grande sentimento.
Ti auguro di trovarla presto,se è quello che cerchi...a presto

lo scrigno di Sibilla ha detto...

che pensiero bellissimo.. purtroppo alcuni amori e ricordi sono come bellissimi fuochi d'artificio.. bellissimi colori, vividi nella mente per un pò e poi... nulla più.. Comunque bel pensiero!Spero che trovi qualcuno che non sia solo un fuoco d'artificio.
A presto..Sibilla
P:S. penso che di questi tempi trovare qualcosa di veramente originale sia difficile..

Marcello Affuso ha detto...

Il vero problema sta nella poca varietà di situazioni in cui è possibile collocare una coppia di persone che si saluta per sempre e la povertà del lessico con cui si può descrivere tale scena. Proprio per questo mi sono concentrato maggiormente sull'immagine dei fuochi d'artificio il cui paragone con certi rapporti mi sembra abbastanza originale, non che originale sia sempre sinonimo di qualità;molte volte, infatti, proprio il ricercare a tutti i costi preziosismi o l'allontanare troppo lo sguardo dal concreto frutta soltanto un vano farfugliamento di parole che lasciano il tempo che trovano. Un saluto.

fenicecherisorge ha detto...

Forse non nel cielo, ma nel cuore sì... e di lì non andranno più via

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Bella questa specie di poesia in prosa

I am ha detto...

Ciao Marcello ma sei arrabbiato?

Buona domenica

Chiara ha detto...

A me piace. E' un po' triste... è vero, ma si sa che certe volte nella vita ci può essere anche qualche rimpianto.

Joe Black ha detto...

Bella la copertina del vostro libro, Marcello, ed anche il blog col nuovo vestito!
Ancora un grossissimo "in bocca al lupo"!
Salutone grande grande
Elisena

gabriarte ha detto...

sai mi viene voglia di copiare il tuo disegno che hai postato sul tuo blog.Molto bello!! Devo farti i complimenti per i tuoi versi bellissimi ricchi di sentimento e dettati dal cuore. Scoprire che i giovani possiedono questi valori mi riaccende l'ottimismo che stavo per perdere ciaoooo!! e ancora complimenti

Gio...Illusion ha detto...

tu sai amare... è un inizio.

Pupottina ha detto...

ciao
bello questo post anche se triste.
mi ha colpita molto

^_____^

Baol ha detto...

Beh, ma quando quei colori esplodono è una meraviglia, no?

Il ricordo serve anche a questo

`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`··.Giusy.·`·. ̧ ̧.· ́ ́ ̄`· ha detto...

Tutto ciò che viviamo Amico mio lascia un segno...piccolo o grande ma rimane.
Questo post è un triste...ma c'è una speranza in queste frasi...
Sei molto dolce...adoro il modo come riesci con naturalezza e semplicità scrivere tutto ciò che il cuore detta...Mi congratulo con te per il libro!bravissimi ragazzi!sono fiera di voi!
Una carezza Marcello.:)

Giulia ha detto...

ok... mi sono innamorata di queste parole!!

Giulia ha detto...

ps. splendida la nuova grafica!!!!!!

Blue ha detto...

Ciao Marcello, quanto tempo è passato O.O troppo direi, ma non per mio volere.
Mi piace la nuova veste grafica del blog, nuova per me ovviamente.
Ci sarà sempre qualcuno che troverà da ridire su ciò che fai o che scrivi, ma, come succedeva anche per i grandi scrittori, non sempre si possono utilizzare gran paroloni per descrivere delle sensazioni. Tu lo hai fatto in modo semplice e ti assicuro che è arrivata ogni parola. Che siano figure retoriche a me non interessa, se mi arrivano le tue sensazioni vuol dire che retoriche o no hanno funzionato, ma mi piacerebbe sapere con quale e quanta originalità, la persona che ha mosso delle critiche, riuscirebbe a descriverne.
Felice di essere tornata a leggerti. Un abbraccio...
Orsola

Blue ha detto...

P.S. dimenticavo, cliccando sul mio nick approderai al mio nuovo blog, quello su wp l'ho chiuso

Posta un commento