29 novembre 2010

Tiro alla fune

Amicizia è tirare contemporaneamente 
la fune dallo stesso lato nella sfida senza sosta con la vita. 
Se tu molli la presa, continuo a battermi io.
Ti sosterrò, ti aiuterò a rialzarti. E se sarà troppo forte il peso che ci trascina nel fango, decideremo insieme di abbandonare l’idea. 
Se cadremo, almeno cadremo insieme.

7 commenti:

Olimpia ha detto...

Io combatto per tenere in vita le amicizie, ma a volte capisco che non ne vale più la pena.

Jessica Mastroianni ha detto...

A volte lottiamo contro il nulla.
Chi dovrebbe combattere INSIEME a noi, invece, ci lascia cadere e quasi ci deride anche.
Ma quella non è amicizia.
Quello è niente.

Marcello Affuso ha detto...

Come in tutti i rapporti è importante anche il tempismo,credo

Jessica Mastroianni ha detto...

Perchè, nei rapporti sinceri, veri e solidi c'è anche bisogno di tempismo?

Marcello Affuso ha detto...

Certo,ci sono momenti in cui non siamo predisposti agli altri, o non siamo noi stessi

Giusy ha detto...

Spesso tiri quella fune con tanta forza, nella convinzione che l'altro stia tirando con la stessa intensità... poi ti giri e vedi che sta fermo... continui a tirare certo che quando sarai tu ad essere stanco l'altro compensi la tua debolezza con la sua forza, ma spesso, troppo spesso non è così.

Olimpia ha detto...

Nelle vere amicizie non esiste il tempismo perchè la vera amicizia va al di là del tempo. sembra quasi un frase da manuale e anche banale, ma la verità è questa. Non ci sono altre spiegazioni. E se è vera,l'amicizia tra due persone potrebbe continuare anche se l'altro avesse mille impegni, mille persone a cui badare, mille cose da fare. Se però si fa allontanare da questi ostacoli, non è stata vera amicizia, ma solo un piacevole passatempo.

Posta un commento